Bambini digitali

0
245

Al giorno d’oggi, già a partire dai 3 anni, i bambini hanno la possibilità e la capacità di utilizzare smartphone e tablet per giocare con i videogames ed entrare agevolmente in Internet.

Il fenomeno è dovuto, da una parte alla rapida diffusione di questi strumenti tecnologici all’interno delle famiglie, dall’altra all’innovazione tecnologica del touchscreen e alla diffusione di nuovi sistemi operativi che hanno migliorato l’usabilità di questi dispositivi, che sono sempre più intuitivi ed accessibili. Di conseguenza, da qualche anno a questa parte molti bambini entrano in contatto con la tecnologia in una fase molto precoce dello sviluppo cognitivo, psicologico, emotivo, educativo e sociale.

Nel mondo reale i bambini sono educati e guidati dai propri genitori nell’esplorazione dell’ambiente che li circonda, nel gioco, nell’acquisizione di nuove informazioni e conoscenze, nello sviluppo delle capacità comunicative, nell’acquisizione delle regole sociali. È importante che questo processo avvenga anche per quanto riguarda il mondo virtuale.

E’ di fondamentale importanza, quindi, che i genitori:

– conoscano il funzionamento e i rischi legati alle nuove tecnologie. In questo modo, essi potranno proteggere i propri figli dai pericoli potenziali che si nascondono dietro ad Internet e alle tecnologie;

– sappiano come mettere al sicuro la privacy dei propri bambini;

– sappiano valutare se i contenuti di videogiochi e applicazioni siano adatti all’età del proprio figlio;

– siano in possesso delle competenze necessarie ad avere un ruolo educativo anche per quanto riguarda questo complesso campo, in continua evoluzione;

– sappiano applicare le conoscenze acquisite anche in casa propria, tramite una scelta consapevole delle tecnologie più adatte all’età dei propri bambini ed un adeguato posizionamento delle stesse in casa;

– Stabiliscano regole chiare con i propri figli riguardo i tempi di utilizzo e riguardo i contenuti.

Un progetto per le Scuole dell’Infanzia. Per i motivi sopracitati, ho deciso di attivare un intervento formativo specifico presso le Scuole dell’Infanzia, i cui destinatari sono i genitori. L’intervento consiste in un incontro durante il quale ci si soffermerà sulle seguenti tematiche:
– L’effetto delle tecnologie sullo sviluppo del bambino;
– Videoclips, TV, videogames: come valutarne i contenuti;
– Privacy e bambini: come metterli in sicurezza;
– Quali tecnologie sono più adatte ai bambini e per quali motivi;
– Come gestire le tecnologie in casa.

Dott. Stefano Bonato – Psicologo
psicologo.stefano.bonato@gmail.com